🇺🇸   ENGLISH
🇺🇸   ENGLISH       🇩🇪  DEUTSCH

Stai pensando di acquistare
un NUOVO IMPIANTO?

SCOPRI I 5 PASSI FONDAMENTALI

per non sbagliare prima di acquistare un CENTRO DI LAVORO o una Macchina Utensile CNC.

Perché oggi è diventato così difficile scegliere il giusto impianto?

Se utilizzi Macchine Utensili e Centri di Lavoro Cnc, sai bene che fare la scelta corretta e il giusto investimento in questo settore sta diventando sempre più COMPLICATO.

Rischiare di BUTTARE molti SOLDI per errori di valutazione e
scelte di impianti sbagliati Ã¨ sempre più facile!

La verità Ã¨ che, oggi più che mai, il mondo della produzione si sta evolvendo a una velocità IMPRESSIONANTE.

Affidarsi a vecchi impianti, vecchie tecnologie e vecchi metodi di produzione Ã¨ molto pericoloso e non è più sufficiente per rimanere competitivi sul mercato.

Prima di iniziare la tua ricerca
per scegliere uno dei 
soliti Centri di Lavoro (ormai poco efficienti)
è estremamente importante avere ben chiaro quali sono:

gli STEP FONDAMENTALI per scegliere
la giusta Macchina Utensile per il tuo reparto di produzione

senza rischiare di fare l'investimento sbagliato e BUTTARE via un sacco di SOLDI!

FAI TUO IL REPORT in cui spiego quali sono i 5 passaggi che reputo estremamente importanti

per chiunque stia valutando una Macchina Utensile per lavorazioni metalliche

Ecco alcune cose che scoprirai scaricando il Report

Quali sono i tipici ragionamenti che ti portano a sbagliare investimento

Quali sono gli indici e i dati, in entrata e in uscita, che definiscono il costo pezzo

Le 5 tecniche di valutazione che devi conoscere prima di acquistare un nuovo impianto

Cosa ci dicono i clienti del METODO

GIACOMINI S.p.A.
Vincenzo Crocco - Responsabile di Produzione


"Avevamo lavorazioni complesse, per cui erano necessarie più fasi di lavorazione su macchine transfer, con attrezzaggi lunghi e complessi.

Inoltre, a livello qualitativo, non sempre si riusciva a ottenere il meglio, con il rischio di effettuare anche delle fasi manuali di sbavatura.

Grazie al Porta Production Method è possibile raggruppare le fasi di lavorazione e questo permette di lavorare in un’unica fase pezzi anche molto complessi, con attrezzaggi che sono molto più semplici e molto più veloci, eliminando anche eventuali problemi di sbavature successive.

Sempre grazie al Porta Production Method abbiamo notevolmente ridotto il lead-time di articoli che prima venivano lavorati sulle macchine transfer in più fasi, anche se a volte il tempo ciclo può risultare più elevato.

Problema che viene risolto dal fatto di avere i pezzi subito disponibili e dai tempi di attrezzaggio più veloci.

Inoltre, con questo Metodo, la qualità dei pezzi lavorati è notevolmente migliorata, eliminando le fasi di sbavatura e controllo successive alle lavorazioni."

KOMET AUSTRIA GmbH
Sig. Arno Drechsel - Titolare


"Avevamo un centro orizzontale e non riuscivamo ad affrontare il volume di lavoro.

Abbiamo tanti particolari e lotti relativamente piccoli, dunque per affrontare la mole di lavoro avremmo dovuto acquistare altri due centri di lavoro, il che significava aggiungere più personale per utilizzare le macchine.

Poi abbiamo scoperto il Porta Production Method!

Siamo riusciti a spostare tutto il lavoro di fresatura su una macchina, in quanto il tempo di lavorazione per particolare si è ridotto. 

Il vantaggio maggiore per noi è stato il fatto che con lo stesso personale siamo riusciti a far fronte al volume di lavoro senza assumere altri tecnici.

Attrezzato un particolare per la prima volta, gli attrezzaggi successivi sono facili e veloci."


BONOMI EUGENIO S.p.A. – GRUPPO BONOMI
Fabio Nicoli - Plant Manager


"Le nostre produzioni comprendono un numero rilevante di articoli differenti e lotti che vanno da poche unità a svariate decine di migliaia di pezzi.

Per la produzione impiegavamo principalmente centri di lavoro per le serie medio-piccole e macchine transfer per grandi serie.

Queste scelte non erano sufficienti a coprire adeguatamente la nostra ampia gamma di necessità e, specie nella fascia intermedia, i risultati non erano soddisfacenti.

Grazie all’impiego del Porta Production Method e della Macchina 3 mandrini abbiamo migliorato quella fascia, recuperando produttività, contenendo i tempi di attrezzaggio e garantendo la flessibilità di cui necessitiamo.

Dopo una prima esperienza iniziale, abbiamo installato una seconda Macchina PORTACENTER 3 mandrini."

KRAMER ITALIA S.r.l.
Ing. Marco Stradiotti - Responsabile Reparto Produzione


"Avevo problemi di tempistica dati dai tempi morti dei cambi utensili e dal carico pezzo; per fare tutte le lavorazioni del pezzo dovevo attrezzare più macchine.

Ora invece eseguo il carico del pezzo sul pallet libero, mentre le unità stanno lavorando.

I risultati positivi sono il notevole abbassamento dei tempi di produzione, la precisione e la riduzione dei tempi di attrezzaggio."


FAI TUO IL REPORT in cui spiego quali sono i 5 passaggi che reputo estremamente importanti

per chiunque stia valutando una Macchina Utensile per lavorazioni metalliche

VALVOMEC S.r.l.
Giuseppe Suranna - Attrezzista / Operatore macchina


"I problemi che incontravo prima erano principalmente i lunghi tempi di attrezzaggio e i tempi ciclo, che non permettevano un cambio di lavoro immediato.

Diciamo che una volta “trovata la quadra”, si cercava di far più pezzi possibile, aumentando le scorte in magazzino (un costo non da poco per l’azienda).

Ora invece ho maggiore precisione, abbattimento dei tempi di attrezzaggio, riduzione dei tempi ciclo, flessibilità nel cambio di articolo, riuscendo a stare il più possibile al passo con le richieste dei clienti."

KÜHR GmbH
Dr. Alexander Ostertag - Titolare e Amministratore Delegato


"Abbiamo ridotto gli scarti, siamo molto più veloci a consegnare e i costi di produzione si sono abbattuti grazie alla velocità di riattrezzaggio.

Inoltre abbiamo ottenuto risultati positivi, avendo aumentato la qualità del pezzo finito e velocizzato la produttività.

Oggi possiamo offrire ai nostri clienti consegne più veloci, a prezzi più competitivi!"


CAVAGNA GROUP S.p.A. – DIVISIONE OMECA
Giuliano Pintossi - Responsabile Reparto Produzione


"Prima dovevamo fare il pezzo in più riprese con i seguenti problemi:

  • Ammaccature
  • Spessori critici
  • Problemi delle bave

Grazie al Porta Production Method abbiamo avuto la possibilità di ottimizzare il ciclo per poter risolvere i problemi legati a qualità e tempo ciclo.

Oltre a questo, ora possiamo riattrezzare da un pezzo a un altro in soli 15 minuti, grazie alla grande disponibilità di utensili a magazzino che rimangono sempre presenti. Infatti, il riattrezzaggio consiste solo nel cambio morsetti."

F.LLI TOGNELLA S.p.A.
Ferruccio Tognella - Titolare e Direttore Tecnico


"Riscontravo l’impossibilità di lavorare in un’unica soluzione le sei facce del mio pezzo con alcune forature inclinate.

Ora posso lavorare le sei facce e utilizzare utensileria standard.

Grazie al Porta Production Method ho risolto la lavorazione di alcune famiglie di pezzi con tempi che mi consentono di parlare finalmente di 'Produttività'."


FAI TUO IL REPORT in cui spiego quali sono i 5 passaggi che reputo estremamente importanti

per chiunque stia valutando una Macchina Utensile per lavorazioni metalliche

Chi sono?

Ciao! Sono Maurizio Porta,
CEO di Porta Solutions e formatore presso la Porta Production School, dove insegno i metodi di produzione competitivi per il mondo degli utilizzatori di Macchine Utensili.

Dopo oltre 25 anni di esperienza nel settore, ho sviluppato e messo a punto un mio Metodo, il PORTA Production Method, per aiutare le aziende di produzione che utilizzano Macchine Utensili per lavorazioni metalliche, a ridurre gli sprechi, aumentare i guadagni e diventare finalmente più competitive.